Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

venerdì 1 dicembre 2017

La neve, voce del silenzio


Neve in Via Riello

"Eccoti, neve leggera, prima sorella, nata prematura, 
ti riposi sui tetti arancioni delle case e ti sciogli toccando 
le nere strade, i bambini devono essere distratti stamattina, 
è attraverso i loro occhi che ti guardo ed è a loro nome 
che ti saluto, essendo il tuo silenzio e il tuo candore 
ciò che nel mondo meglio si accorda 
con le loro risate di tutti i colori." 
Christian Bobin - Autoritratto al radiatore
(AnimaMundi Edizioni)

4 commenti:

Pia ha detto...

Buonasera Luigi.
La neve è silenzio che ben si sposa con le risate dei bambini...
Bellissimo.
Belli anche i tuoi lavori, credo siano due in uno o sbaglio?
Ciao ed abbraccio. Grazie.

Anna Bernasconi ha detto...

Uno scorcio insolito e dalla bellissima luce!

Arianna ha detto...

Bello dipingere la neve...ciao, Arianna

luigi bluoso ha detto...

Grazie, carissime, Via Riello è la via in cui abito dall'età di 6 anni.
Dalla mia postazione di pittura la vedo così, è stata la mia musa
per molti anni, da lei ho imparato che cosa sono le pareti delle case,
il primo piano, la prospettiva, i diversi effetti della luce nelle varie ore
del giorno e della notte e lungo le stagioni. Da lei ho anche appreso
il gusto del silenzio e la gioia dei bimbi durante la ricreazione... Un caro saluto.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...