Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

mercoledì 25 novembre 2009

Zucche di altre stagioni

Natura morta con zucche - Acquerello 1997

Oggi, una giornata particolare. Rosa, la mamma di Cate, compie 87 anni, il traguardo + avanzato nelle nostre famiglie! Ma altri momenti intensi mi sono stati regalati, desidero ricordarli e lo farò con un cambio di... rotta imprevedibile fino a ieri. C'è stato un lungo periodo in cui ho studiato composizioni di nature morte, predisposte in casa con quanto avevo a disposizione e usando come sfondi perfino tovaglioli di vario tipo che sceglievo rovistando nei cassetti e poi appendevo ad una vetrinetta (quella che mostro ha avuto la gioia di essere premiata). Diverso quanto succedeva in Soffitta, dove gli oggetti impolverati mi davano stimoli così ricchi e diversi al punto da rendere difficile la scelta. Mostrerò qualche acquerello + avanti come misura di un luogo per i colori e di un'esperienza che rimangono fortemente impressi dentro il mio animo.

10 commenti:

mario ha detto...

Natura morta? vita! mi ricredo (all'inizio ero scettico), ma non c'è esperienta più gratificante di rappresentare quello che ci circonda, spesso cose inosservate con quella giusta "patina" del tempo, oppure fiori appena colti e frutta di stagione!
ciao Luigi, aspento le tue belle nature...vive

PIO PIANA ha detto...

Bella questa natura morta!La leggerezza del tuo acquarello la rende viva e piacevole.Buona serata Pio

Donnachenina blog ha detto...

Ciao Luigi, splendido!!
Quanto colore e vitalità emette questo soggetto.
Ti ringrazio tantissimo della tua paziente presenza da me, e del tuo continuio incoraggiamento su più fronti...sono così e così, ma la speranza di migliorare il mio umore e la mia vita anche se a tempi alterni non mi abbandona completamente e questo è già qualcosa.
Ti auguro di passare un buon fine settimana sereno, e ti lascio un mio saluto e un abbraccio affettuoso.
Franca

Arianna ha detto...

Un soggetto un po' diverso, molto interessante! I colori intensi e il contrasto caldo-freddo lo rendono veramente bello. Auguri alla suocera, e buon weekend, Arianna!

Alex ha detto...

Quanto mi piace questa matericità accentuata da colori in contrasto fra di loro. Davvero potente come effetto, bravo Luigi.

sensidiviaggio ha detto...

ti dico la verità, a me le nature morte non sono mai piaciute...mi hanno sempre inflitto una certa tristezza...
ma il tuo quadro è molto bello, c'è un certo movimento che ravviva il soggetto.

ciao Luigi
una abbraccio

luigi ha detto...

Lo so che altri giustamente la chiamano 'natura viva'! D'accordo con Mario, penso che sotto la 'patina del tempo' molte cose che ci fanno compagnia in casa portino segni dell'affetto di qualcuno, di momenti importanti, di scelte condivise. A volte ricordano passaggi difficili... Ora mi sento qui come in casa e porto il mio saluto affettuoso agli amici che puntualmente e con gentilezza mi fanno visita.

Josy ha detto...

Olá Luigi, passando pra te desejar um fim de semana de muita paz e harmonia... bjos no coração, com carinho... Josy

Marina Colombo ha detto...

Favoloso!

Marina

Anonimo ha detto...

bellissimo,cercavo un pittore francese che dipingeva zucche e mi sono imbattuta in te,grande vitalità nei tratti di questo dipinto e gioia.
mi piace lo sguardo con cui osservi il mondo.
emanuela

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...