Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

lunedì 15 febbraio 2016

Ancora il richiamo della luce


Laghetto di montagna - Acquerello 140116

Piccoli specchi nascosti,
superfici di luce riflessa
paradisi perduti da ritrovare
lungo un cammino che continua
pur incerto e intricato nei dubbi.
Il richiamo di altri mondi,
ultima risorsa per vivere
accogliendo il limite umano
che rende amaro perfino lo sguardo.

5 commenti:

Cecco Dotti ha detto...

Gli alberi in primo piano fanno pensare all'autunno inoltrato... un contrasto piacevole con lo sfondo luminoso e la luce pulita del cielo. Mentre quelle macchie bianche (volute?) richiamano voli d'uccelli palustri.
Cammino incerto?... Dubbi?... Perché? Mi sembra che tutto sia invece perfettamente al suo posto.
Un abbraccio e buoni acquerelli, come sempre!
Francesco

Jane ha detto...

Una luce notevole che colpisce , molto bello !

Il legno di Carmen ha detto...

Molto bello il paesaggio , le varie sfumature di colore lo rendono armonioso e tutto sembra perfetto . Bravo! ciao Carmen

Stefyp. ha detto...

Un richiamo della luce che è poesia... complimenti. Ciao Stefania

MARTY ha detto...

peinture magique et lumineuse d'un endroit superbe
je te souhaite un beau weekend
ciao Luigi

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...