Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

giovedì 9 ottobre 2008

Blu ventoso

Autunno - Acquerello 2006

Ascoltavo in silenzio, venerdì scorso, il rumore del vento 
che spazzava le nubi resistenti. 
Era notte fonda, ormai.
Nel pomeriggio il cielo si era improvvisamente aperto: 
il vento del sud, caldo, si opponeva con forza 
alle grandi nuvole grigie che sovrastavano 
i monti della conca cangiante. 
Opposti che si elidono al centro, 
per dare vita al nuovo 
che di continuo vuole e riesce a imporsi. 
Luci e ombre per esaltare le differenze, 
affinchè l'uno possa identificarsi 
per tentare di non essere 'altro' 
dal vero sè.

3 commenti:

Alex ha detto...

Molto bello questo Luigi. Adoro letteralmente le tonalità di blù (il mio colore preferito) che in questo caso hai mirabilmente mescolato con accenti di violetto e rosso. Le pennellate poi hanno un certo che di "tagliente" che rende molto bene l'idea del freddo pungente.

luigi ha detto...

Mi fai ripensare a quando da giovane usavo anche l'olio. Mi facevo prendere allora da un forte desiderio di cieli azzurri dove il blu, i grigi e diversi toni di bianco esaurivano tuttavia ogni mio impeto. A terra proprio non ci arrivavo, non mi interessava. Ora invece ci riesco, a volte...

annamaria ha detto...

tutto è magnifico
bravo
"poesieinsmalto"

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...