Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

mercoledì 8 settembre 2010

Festa dei Oto

Vicenza Serenissima - Acquerello 2004

"Per la città di Vicenza è la Festa per antonomasia, attesa e amata da tutti i vicentini, non solo i residenti in città, ma anche quelli che vivono provincia. L'8 settembre è la Festa Patronale della Città di Vicenza dal 1978, quando l'allor Pontefice Papa Paolo VI proclamò la Madonna di Monte Berico patrona della città. Da allora, ogni anno si tengono solenni celebrazioni in onore della Madonna di Monte Berico nel giorno della sua natività. La devozione alla Vergine ha caratterizzato la religiosità vicentina probabilmente già dal sec. XIII, quando gli ordini mendicanti, particolarmente sensibili all'apostolato mariano, contribuirono a diffondere un culto così intimamente connesso al mistero dell'incarnazione di Cristo. E' però con la nascita del Santuario di Monte Berico e il successivo insediamento dei Servi di Maria che si delinea la straordinaria fioritura di una devozione capace di catalizzare ogni anno milioni di fedeli. La Madonna di Monte Berico, eletta patrona di Vicenza, protegge dall'alto i suoi fedeli, e questi, nel corso dei secoli, le hanno dedicato anche altri luoghi sacri dove poter essere venerata."...

L'acquerello che presento è frutto del lavoro di una domenica mattina in Soffitta. Era prossima la data di scadenza per la partecipazione al concorso interno 'Vicenza Serenissima'. Coltivavo l'idea di collocare al centro del quadro il leone alato che sta sopra una delle due colonne di Piazza dei Signori (ne custodisco un disegno fatto durante la mia mostra in P.zza Erbe nel Settembre 2001) e al suo interno raffigurare lo splendido complesso di S.Giorgio in Venezia. I simboli della città invece sono stati uno profano 'La Rotonda' del Palladio e l'altro sacro 'La basilica di M.Berico'. Ho lavorato su una carta assolutamente nuova, bianca di neve, la stranezza è che da allora l'ho ripescata per caso due giorni fa. Ha risposto bene in quella circostanza - almeno per i miei gusti - e mantiene oggi una buona disponibilità... magari lo vedrete presto!

10 commenti:

nouvelles couleurs - vienna atelier ha detto...

L'acquarello é davvero bello Luigi complmenti, una festa per gli occhi e l'anima

Tito ha detto...

Luigi, io lo trovo bellissimo questo tuo acquerello, un vero manifesto dedicato alla bellezza della tua città. Complimenti!

Arianna ha detto...

Più che un acquarello è una dichiarazione d'amore per la città! Sono curiosa della nuova opera che arriverà...ciao, Arianna!

Gabe ha detto...

Luigi complimenti hai realizzato un acquerello che sprigiona tanta energia. Buona serata

graziano tessarolo ha detto...

Oggi anch'io, con la mia famiglia, ho partecipato alla celebrazione della festa della Madonna di Monteberico. Una cosa che sa di buono.
Il tuo acquerello lo trovo davvero molto bello il leone è fatto con linee piene di carattere.
Ciao Graziano

Caterina ha detto...

Ciao,davvero molto originale.Il tuo stile è inconfondibile! Buona giornata. Cate.

lartedinadia ha detto...

Caro Luigi,
Potente questo acquerello e stupendo "cipressi" ...... sei veramente molto abile con questa tecnica. Io quest'estate, contrariamente ai miei propositi, non ho sperimentato l'acquerello; in verità non ho toccato colori e pennelli per niente: totale crisi creativa e vuoto interiore. Ma mi sto riprendendo. Ho ultimato una "scultura" che accompagna una mia poesia (che posterò appena faccio la foto) e ho in mente due quadri.
Ancora bravo Luigi e i miei complimenti non sono mere lusinghe!
Ciaooooooooooooo
Nadia

jane minter ha detto...

beautiful luigi

cristina ha detto...

Quasi due dipinti in uno, che ci comunicano messaggi culturali ed artistici. Un lavoro molto creativo e veramente bello!

Cri

Cecco Dotti ha detto...

Anche se, vista la data (il tuo lavoro mi è senz'altro sfuggito...), concordo con Tito: un bellissimo manifesto! Fresco, spontaneo e di getto. Come a me piacciono gli acquerelli.
Ciao Luigi, un caro saluto,
Francesco

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...