Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

lunedì 4 luglio 2016

Ritratti: una sfida accolta


Corso di Ritratto con il M° Valerio Libralato

Un dono che diventa esperienza forte,
dentro un contesto bello e accogliente.
E' stata Cate a portarmi a contatto
con un tema, quello del Ritratto,
con cui non ho di certo confidenza.
Il corso è stato proposto da Michele,
che, all'Hotel Grizzly di Fondo Piccolo,
ha trovato una collocazione ottima.
Il gruppo ha risposto con entusiasmo
alla proposta del M° Valerio Libralato,
le opere ne sono testimonianza piena.
Il silenzio della montagna nel sole
ha aggiunto fascino, serenità, stupore!




5 commenti:

Christiana ha detto...

Che bello! Tutti questi rittrati insieme! E pure, non é facile fare un rittrato con l'acquerella, lo so, chiede molta agilita della mano, bisogna lavorare presto...
Siete tutti bravi e tu, sei molto bravo!

luigi bluoso ha detto...

Grazie, cara Christiana, è stata proprio una bella esperienza. Ti rispondo qui perchè non mi riesce di mettere un commento nel tuo blog Journal d'atelier che seguo regolarmente. Buon ritorno alla "tua" terra che ami anche per i profumi dell'Italia che porta con sè. Un abbraccio e buon lavoro. Ciao.

MARTY ha detto...

vous avez un très bon professeur parce tous les portraits sont superbes et ce n'est pas facile !
félicitations à toi Luigi et à tes amis peintres

Cecco Dotti ha detto...

Ti è arrivato il commento sul ritratto di Moravia?
Forse ho fatto dei pasticci nel pubblicarlo...
Un abbraccio, e bellissimi lavori caro Luigi!
A presto,
Francesco

Cecco Dotti ha detto...

No. Evidentemente non t'è arrivato, perché non c'è.
Ti avevo scritto, sommariamente, che è un bel ritratto: ben disegnato e ben colorato e soprattutto somigliante. Ma non è una somiglianza vuota e... immobile... congelata. Tutt'altro.
Dalle pieghe del viso e dall'intensità dello sguardo di Moravia sei riuscito quasi a trasmettere i tratti essenziali del suo carattere "tenebroso". "Perché non parli?" avrebbe detto qualcuno... :)
Naturalmente, molto belli anche gli altri, di donne e bambini, che gli "allievi" hanno realizzato. Anche se erano troppo piccoli per poterli meglio apprezzare. Bravi!
Ciao, caro Luigi, un abbraccio e a presto,
Francesco

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...