Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

mercoledì 17 dicembre 2014

Colori tra una stagione e l'altra


Montagne tra le nuvole - Acquerello 161214

Non c'è stato giorno, durante questa settimana,
in cui il cielo non sia stato coperto. Spesso la pioggia
ha scandito le ore di luce fino a notte fonda.
E' un rumore che ascolto volentieri, dalla camera,
quello dell'acqua che scorre lungo la grondaia
e compone un gorgoglio di simpatiche note,
diventa per me un suono che concilia il sonno.
I colori dell'Autunno se ne sono andati,
per quanto dentro di me siano ancora forti.
Il bosco è sempre più spoglio, ma sul terreno
il tappeto di foglie si mostra molto variopinto.
I monti lontani si fanno sempre più grigi, tristi,
anche per colpa delle grosse nuvole basse
che li avvolgono, li sottraggono alle valli
e tolgono loro la visione luminosa del cielo.
A tratti si sente chiaramente che l'Inverno è alle porte,
ha fretta di prendere il posto che gli spetta,
almeno fintanto che l'uomo sapiens... sapiens (?)
gli permetterà di mantenere la propria identità.

4 commenti:

MARTY ha detto...

la pluie et les nuages donnent de la couleur à tes peintures et c'est beau ainsi ! l'hiver est à la porte et n'ose pas entrer encore !
merci pour ces couleurs Luigi

Cristina S ha detto...

Ciao Luigi, un bellissimo lavoro, bravo! Mi piace moltissimo la nuova musica che hai scelto per il blog, emozionante, come i tuoi dipinti!

Un caro saluto,
Cristina

***Cantinho da Josy*** ha detto...

Olá amigo, Luigi.
Tudo bem?
Quanto tempo, nós não nos falamos, né?
Ando com muitas encomendas, e fico mais no facebook, converso bastante com sua esposa, no face, curto os trabalhos dela, que são lindos,
Desejo a vocês, toda á felicidade do mundo, que o Menino Jesus, aqueça sempre seus corações, encha de bênçãos seu lar e esteja sempre presente no seu coração, caro e querido amigo.
Feliz Natal e Próspero Ano Novo, com carinho, Josy e Rogério.

Il legno di Carmen ha detto...

Bel lavoro, come sempre ,le montagne sono sempre belle, anche quando si intravedono fra le nuvole, chi ci vive lo sa....sono le prime cose che vedo quando apro le finestre al mattino, sempre uguali e sempre diverse....dipende dal tempo....ciao Carmen

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...