Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

martedì 18 febbraio 2014

Diventare un tutt'uno con la Vita

Due cipressi - Acquerello 151113

"Per la maggior parte degli artisti, l'atto di creare è solo un istinto; 
sono spinti ad esprimersi, provano questa necessità
ma non si chiedono più di tanto cosa produca tutto ciò
in loro e soprattutto negli altri. 
...
La vera creazione inizia con la conoscenza 
delle leggi del mondo psichico e del mondo spirituale...
 Essere “artista” significa tendere verso la perfezione,
perfezione del significato, perfezione delle forme, 
dei movimenti, dei colori e dei suoni, al fine di aprire 
agli esseri umani le porte del mondo... 
Essi si pongono ininterrottamente questa domanda: 
come riuscire a diventare un tutt'uno 
con la luce, con la bellezza, 
con la potenza e con la vita universale?"

(Omraam Mikhaël Aïvanhov
Pensiero del giorno domenica 10 novembre 2013)

martedì 11 febbraio 2014

Un lavoro interiore

AgitAzione - Acquerello 170114 part.

"Si può arrivare a pensare che, nonostante tutto, perfino 
le più belle opere d'arte hanno qualche imperfezione; 
anche i più grandi artisti raramente sono soddisfatti delle proprie opere.
Esistono tuttavia certi monumenti che, per le loro proporzioni,
la purezza delle linee e i materiali che sono serviti alla loro
costruzione, diventano una specie di nutrimento per la nostra anima. 
Contemplandoli, sentiamo in noi qualcosa che incomincia a
far sua la bellezza e l'armonia di quelle opere, fino al punto 
di identificarsi in esse, ed è allora che ha inizio tutto un lavoro interiore.
Quanti monumenti possono trasmetterci il gusto per questo lavoro
e accompagnarlo! (...) Tutti coloro che contemplano questi
capolavori dell'arte ne percepiscono la bellezza 
come un alimento per la propria vita spirituale."

Omraam Mikhaël Aïvanhov
Pensiero del giorno domenica 15 dicembre 2013.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...