Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

venerdì 31 maggio 2013

Girovagando


Paesaggio - Acquerello 290513

Mi muovevo con le idee piuttosto chiare,
mentre il pomeriggio scorreva senza fretta,
ma restavo nel vuoto di una stanza silenziosa.
Ai colori che sentivo dentro mi sono affidato.
Con passo leggero ho superato gli ultimi cespugli
e guardando a ponente ho sentito forte il desiderio
di oltrepassare le dolci colline fin oltre l'orizzonte.
Dovevo avvicinarmi al cielo e lasciarmi prendere
dal bisogno di tormentarlo, di metterlo alla prova.
E la sua pazienza, ancora una volta, ha vinto!

"...
la terra finisce e là comincia il cielo
..."

venerdì 17 maggio 2013

Prima del temporale

Prima del temporale - Acquerello 170513

Mi son portato dentro, in questi giorni,
la straordinaria visione del tramonto di domenica.
La luce sul Toraro e la pioggia oltre il Cimone
mi indicavano chiaramente che il cielo crepuscolare
avrebbe assunto forme e colori eccezionali.
Ho scattato diverse foto mentre la pioggia scrosciava
e l'arcobaleno rinasceva a chiudere la valle.
Stasera prima di cena non ho potuto trattenermi,
gli spaghetti in cottura ne han pagato le conseguenze
ma in certi casi alla pancia si deve premettere altro.

lunedì 6 maggio 2013

Oriente - Kamakura



Oggi meritano spazio due foto di mio figlio
che mostra un aspetto del suo nuovo mondo.

Kamakura (鎌倉?) è una città della prefettura di Kanagawa, in Giappone, circa 50 km a Sud-Sud-Ovest di Tokyo, alla quale è collegata dalla linea ferroviaria di Yokosuka.
È circondata da montagne su tre lati, mentre il quarto si apre sulla baia di Sagami; questo la rende una fortezza naturale, e per questo motivo durante il periodo Heian fu il capoluogo della regione del Kantō, e successivamente gli shōgun del clan Minamoto vi posero la propria capitale durante l'epoca che prese appunto il nome di periodo Kamakura.


Kamakura è oggi principalmente nota per i suoi templi e altari. Il tempio Kōtoku-in è particolarmente famoso per la grande statua di bronzo di Amida Buddha (Daibutsu), famosa in tutto il Paese. Uno tsunami nel XV secolo distrusse il tempio che la ospitava, ma la statua resistette e da allora si trova all'aperto.
Nella città si trovano anche le tombe di Minamoto no Yoritomo e Hōjō Masako.
Kamakura è anche popolare d'estate per la sua spiaggia lunga circa 2 km. Essa prende due nomi diversi, Yuigahama Beach a ovest e Zaimokuza Beach a est, dai due centri di Yuigahama e Zaimokuza che costeggia. La città è ben fornita di ristoranti e altre attività legate all'artigianato e al turismo. 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...