Mi farebbe piacere...

Ciao e benvenuta/o in questo Blog. Mi piacerebbe tu esprimessi un pensiero sul mio... mondo di colori. Grazie!

OSCILLARE

(Hermann Hesse)-"Già fin d'allora i sentimenti erano quelli che dovevano restare per sempre: l'incertezza del proprio valore, un continuo oscillare fra l'autostima e lo scoraggiamento, fra un idealismo al di sopra delle cose del mondo e un naturale appetito dei sensi, e come allora, anche cento volte più tardi ho visto quei tratti della mia natura talvolta come una spregevole malattia, talaltra come segno di merito."

venerdì 22 febbraio 2013

Dentro e fuori


Alberi - Acquerello 220213

Che strana giornata quella di oggi,
la neve si fa vedere di continuo
dal primo pomeriggio, dopo che
il sole timido del mattino
era riuscito a scioglierne
una buona parte.
Ieri sera ero sceso a spazzare la corte
e pure stamane, prima che Cate partisse,
ho tolto all'Opel il suo fardello bianco.

L'incertezza del tempo ci ha incuriositi
anche durante le nostre solite ciàcole del 'doposcuola',
ma è stata la telefonata di Elena
a farmi ritornare dentro la voglia dei colori.
La sua descrizione del paesaggio
che stava osservando da un passaggio
a Ovest della valle ha mosso sensazioni
e immagini che son finite presto sulla carta.
L'atmosfera è contenuta per merito del bianco,
così intenso in questi giorni, insolito,
come del resto la composizione dei fiocchi
che sembravano imbevuti d'acqua
e invece son volati via in leggerezza
sul ritmo delle mie 'spazzate'.

Adesso, nel buio della notte 
schiarita appena dal lampione,
si è fatta vedere persino la luna,
ma i fiocchi continuano a volare,
lentamente, tranquilli, pacifici.
Un mistero il bianco,
un mistero la luce,
un mistero la pace.
E... grazie ai colori!

venerdì 15 febbraio 2013

Il richiamo della luce

Lo sguardo si perde nella luce - Acquerello 130213

Nessuna barriera 
riuscirà ad impedire 
allo sguardo 
incantato
di perdersi là 
dentro la Luce
che sfolgorante
inonda il cielo
e tutto riempie
di beatitudine.

venerdì 8 febbraio 2013

VIVERE O NIENTE


 Paesaggio innevato - Acquerello 150113

VIVERE O NIENTE
(Vasco)

Rivelerò
Cose che nessuno sa di me
E lo farò
Solo perché tu non sai com'è
Brividi
Sento quando guardo
I lividi
Che han lasciato segni dentro
Io non ho voglia più di fare finta
che
Che vada tutto bene solo perché “è”
Guardami
Io sono qui
E te lo voglio urlare
Io sto male
Vivere o niente
In fondo poi nemmeno sai perché
Solo ti muovi
Dentro questo spazio tempo e
Lividi
Vedi i tuoi ricordi
Brividi
Quando senti che sono già morti 

Io non ho voglia più di fare finta
...

Metto il testo della canzone di Vasco
che ho appena ascoltato, è forte
come del resto molte delle sue canzoni.
Il titolo dice già tutto, ci accosto
semplicemente un luogo di fantasia. 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...